Viglianco Giovanni & Mario s.n.c.
Estrazione e lavorazione pietra di Luserna

Chi è online

Abbiamo 7 visitatori e nessun utente online

Curiosità

Il rivestimento dei tetti in pietra naturale oltre a essere il più antico in assoluto permette di riunire i principi semplici di economia alpina:

  • il costo basso,
  • la durata secolare del tetto,
  • la resistenza al gelo,
  • agli impatti violenti,
  • ai principi moderni di ecologia e bellezza estetica sia di comunione paesaggistica.

Vitruvio non ha posto in contrasto funzionalità ed estetica.
Il fatto che delle pietre vengano lavorate e spostate non costituisce un deturpamento della natura perchè la loro ricollocazione ordinata in strutture abitative non le distrugge ma le riunisce in un qualcosa di nuovo che è insieme materia e pensiero che si chiama abitualmente architettura.

Altrimenti anche i giardini Zen che si basano appunto sullo spostare le pietre secondo dei principi cosmologici sono forme di inquinamento perchè alterano l'ambiente originario.

Anche Stonehenge è un alterazione naturale della collocazione di quelle roccie, ma è proprio averle spostate e messe in piedi che le ha rese famose, uniche al mondo a differenza delle loro cugine rimaste in cava.

Nelle costruzioni religiose la roccia diventa pietra acquisendo il valore di un significante simbolico cosmologico.

Per millenni sulle alpi si è costruito senza inquinare usando le rocce locali e quando crollavano le costruzioni le si riusavano per farne di nuove rimettendole semplicemente di nuovo l'una sull'altra.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sull’uso dei cookie

Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall’Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, dell’articolo 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, numero 196, e dal provvedimento generale (doc. web n. 3118884) del Garante per la protezione dei dati personali, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014, registro dei provvedimenti n. 229 dell’8 maggio 2014 in materia di Cookie, recante “Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie”.

Definizioni

I cookie sono brevi frammenti di testo (lettere e/o numeri) che permettono al server web di memorizzare sul client (il browser) informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell’utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

I cookie possono essere tre tipi:

· I cookie tecnici sono quelli che vengono usati per fornire il servizio in modo migliore a chi ne usufruisce.

· I cookie di profilazione sono “volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete”.

· I cookie di terze parti sono cookie vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l’utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito

Tipologia dei cookie utilizzati

Questo sito utilizza solamente dei cookie tecnici e cookie di terze parti allo scopo di migliorare l’esperienza di navigazione. L’utente può negare il proprio consenso all’utilizzo dei cookie, anche disabilitando preliminarmente la funzione dal proprio browser. Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione.

Gestione dei cookie

L’utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”. Si riportano in seguito alcuni link contennenti le guide per accedere al pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione.

Lose da tetto

lose tetto

Lastre in Pietra di Luserna (Gneis lamellare) a spacco naturale, piano cava, adatte per la copertura di tetti

 

Leggi tutto: Lose da tetto

Losette informi (alla valdostana)

losetta

Lose informi ( losette per tetti alla valdostana ) sono pezzi semiregolari, in Pietra di Luserna (Gneis lamellare) a spacco naturale, piano cava, adatte per la copertura di tetti

 

Leggi tutto: Losette informi (alla valdostana)

Lose rettangolari grezze (piode)

piode

Lose rettangolari grezze ( lose per tetti alla valsesiana )  in Pietra di Luserna (Gneis lamellare) a spacco naturale, piano cava, chiamate anche Piode

 

Leggi tutto: Lose rettangolari grezze (piode)

Copertine

copertine

Copertine in gneis, tranciate e martellinate a mano

 

Leggi tutto: Copertine